Salta al contenuto Cookie Control Icon

Riabilitazione da un ictus e arti del Tai Chi TaoistaTM

Se hai avuto un ictus, di recente o molti anni fa, sai bene come gli ictus possano causare una miriade di problemi a seconda dell’area di cervello colpita. Problemi di equilibrio, coordinazione, debolezza, linguaggio, vista, cognizione e umore possono essere tutti parte delle molte sfide del recupero. Inoltre, e ancora più importante, un ictus può compromettere seriamente il piacere di vivere. Fortunatamente, la ricerca su Tai Chi e riabilitazione da un ictus mostra come il Tai Chi possa essere d’aiuto. La pratica delle arti del Tai Chi TaoistaTM migliora la neuroplasticità, in quanto la relazione tra movimento fisico e cervello è in grado di organizzare nuovi percorsi neurali. Con la pratica delle arti del Tai Chi TaoistaTM molti hanno scoperto di essere diventati più forti, più in equilibrio e più coordinati e anche di muoversi in modo più flessibile e libero. Fanno passi avanti che non si sarebbero mai aspettati e si trovano ad avere più energia e una sensazione di leggerezza e benessere.

Prova subito le arti del Tai Chi Taoista™

Recupero da 9 ictus: storia di un caso di migliore qualità della vita attraverso la pratica del Tai Chi Taoista™

Mi chiamo Sasha. Durante una vacanza ho avuto nove ictus. Non riuscivo a stare in piedi, camminare, parlare, vedere o mangiare. Ho dovuto cominciare tutto da capo. Le arti del Tai Chi Taoista™ mi hanno aiutato moltissimo – mi hanno restituito la vita!

Come funziona?

Le arti del Tai Chi Taoista™ comportano un’ampia gamma di movimenti, con profondo stretching e torsione continua della colonna. Tengono in esercizio l’intera fisiologia, inclusi i sistemi muscolare, scheletrico e circolatorio, ma anche tendini, articolazioni, tessuto connettivo e organi. Questo approccio al corpo nella sua totalità ha un profondo effetto sulla nostra salute, aumentando forza, flessibilità e resilienza. Quali che siano le nostre condizioni, le arti del Tai Chi Taoista™ possono essere adattate per permettere a chiunque di sperimentare profondi cambiamenti e miglioramenti.

Le arti del Tai Chi Taoista™ sono anche una forma di meditazione in movimento, con un effetto profondo sul cervello, calmando e schiarendo la mente.

Muoviti in modo più sicuro – Sii attivo – Socializza

Trova un corso oggi

 

Ricerca: Tai Chi e recupero dall'ictus.

Canadian Family Physician (organo ufficiale dell’albo dei Medici di Famiglia del Canada), Novembre , 2016

Revisioni sistematiche della letteratura sul Tai Chi dimostrano “prove evidenti dei benefici del tai chi per persone in riabilitazione da un ictus.”

Benefici del tai chi per la salute: quali le prove? (astratto)

Benefici del tai chi per la salute: quali le prove? (studio completo)

Canadian Family Physician (organo ufficiale dell’albo dei Medici di Famiglia del Canada), Novembre 2016

“Promuovere vitalità e benessere: come le arti del Tai Chi Taoista TM influiscono sulla salute e riducono il sovraccarico dei servizi sanitari pubblici”
  • Più di 6000 su 12.000 praticanti delle arti del Tai Chi Taoista™ in tutto il Canada hanno risposto a un questionario nazionale sulla salute
  • Il 96% ha riportato un miglioramento dell’equilibrio
  • L’84% ha riportato un miglioramento della mobilità

Promuovere vitalità e benessere: relazione dettagliata del questionario canadese sulla salute

Il Tai Chi nella riabilitazione da un ictus: una revisione sistematica e una meta-analisi di studi randomizzati controllati

“Questa meta-analisi ha dimostrato che, indipendentemente dal fatto che fosse usato in combinazione con la terapia riabilitativa convenzionale, c’era evidenza che in chi è reduce da un ictus il Tai Chi può migliorare le attività della vita quotidiana, la funzione motoria degli arti, l’equilibrio e la capacità di camminare. Inoltre, diversi studi hanno riportato il miglioramento di alcuni disturbi mentali con la pratica del Tai Chi. Questi risultati hanno mostrato come soggetti che hanno avuto un ictus e per la riabilitazione è sono stati assegnat a un gruppo che praticava il Tai Chi, hanno recuperato meglio rispetto a soggetti appartenenti al gruppo di controllo, che hanno fatto solo terapia riabilitativa convenzionale.”

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6068268/

 

 

Cosa dicono delle arti del Tai Chi Taoista ™ persone che si stanno riprendendo da un ictus?

“Ho iniziato per problemi alla schiena. Non ho avuto dolore per 11 anni. Dimentico spesso di aver avuto un ictus lo scorso dicembre. Ho recuperato il 100% del calo fisico e mentale attraverso la pratica delle [arti] del Tai Chi Taoista™!”

– Dave, St. Catharines, Canada

“Il mio ictus è stato causato da ipertensione e stress. La pratica del Tai Chi Taoista™ aiuta ad abbassare la pressione sanguigna e calma molto, perché mi stabilizza nel momento presente.”

– Alice, Haida Gwaii, Canada

“Per accelerare il recupero da un ictus, ho cominciato a utilizzare la pratica del Tai Chi Taoista™ già in ospedale, contemporaneamente alle terapie da ricoverato. Successivamente, ho potuto ridurre il ricorso alle terapie ambulatoriali, man mano che partecipavo a più corsi delle arti del Tai Chi Taoista™.”

– Steve, Sudbury, Canada

“Dopo aver avuto un ictus oltre un anno fa, l’equilibrio e la memoria non erano gli stessi. Ho scoperto che i movimenti ripetitivi delle arti del Tai Chi Taoista™ hanno aumentato la mia capacità di ricordare di più e conservare nuovi ricordi. I movimenti delicati, lenti e controllati sono efficaci per migliorare l’equilibrio. Prendersi il tempo per praticare regolarmente le arti del Tai Chi Taoista™ è stato un grande sollievo dallo stress e mi ha permesso di provare stati d’animo più positivi e più felici. Sono grato alla pratica delle arti del Tai Chi Taoista™ nel mio viaggio di guarigione dopo l’ictus e sento che la pratica del Tai Chi Taoista™ [potrebbe essere] benefica per altre persone che abbiano avuto un ictus.”

– Mary, Haida Gwaii, Canada

“La pratica del Tai Chi Taoista™ è stata positiva nel recupero e nella riabilitazione successiva a un grave ictus che ho subito nel gennaio del 2016. Ho cominciato circa 6 mesi dopo l’ictus, quando stavo usando un deambulatore e in pochi mesi l’ho abbandonato. L’aiuto, la formazione e la motivazione che ho ricevuto nei corsi di Tai Chi Taoista™ non solo mi hanno aiutato a camminare di nuovo, ma a pensare a me stesso come uno che ce l’ha fatta, non come una vittima.”

– Brian, Surrey, Canada

“Sono una persona abituata a partecipare a molte attività sportive e di esercizio. È stato molto duro trovarmi nell’impossibilità di continuare queste attività dopo aver avuto un ictus, che mi ha lasciato con scarsissimo equilibrio. Ho trovato le arti del Tai Chi Taoista™ una disciplina eccellente, adatta alle mie condizioni. Mi piace far parte di un gruppo che pratica insieme, con persone che hanno problemi fisici simili, ed essere trattato con entusiasmo, senza giudizio. Mi piace imparare una nuova disciplina ed entrare “nella zona”, come nella corsa o nel nuoto sulla lunga distanza.”

– Margaret, Parksville, Canada